San Francesco da Paola

Generosità sublime
in parole e opere
l’agire nella misericordia di Dio

San Francesco da Paola

umiltà e povertà celestiali
di una verginea anima
soffio d’Angelo,

le pietre diventano pane
le misere vesti  vele
l’acqua guarigione delle anime corporali

l ‘umile Fraticello diventato Santo
nella rivelazione santa di salvezza.@



 

Oggi 2 aprile si ricorda San Francesco di Paola, fondatore dell’ Ordine dei Minimi
Nasce a Paola vicino a Cosenza ( Calabria-Italia-) il 27 marzo 1416 e
muore  il 2 aprile a Plessis-lez-Tours( Touraine/ Francia )

Crocifissione di Gesù
Luca 23, 34 
 
  Quando giunsero al luogo detto Cranio, là crocifissero lui e i due malfattori, uno a destra e l’altro a sinistra.
Gesù diceva: ” Padre, perdonali, perché non sanno quello che fanno”.
Dopo essersi divise le sue vesti, le tirarono a sorte.
Il popolo stava a vedere, i capi invece lo schernivano dicendo: ” Ha salvato gli altri, salvi se stesso, se è il Cristo di Dio, il suo eletto “.
Anche i soldati lo schernivano e gli si accostavano per porgergli dell’aceto, e dicevano:
” Se tu sei il re dei Giudei, salva te stesso”.
C’era anche una scritta, sopra il suo capo:
Questi è il re dei Giudei.