Crescenza Caradonna's blog

gif-animata-web-design-vari_01840-1.gif

Una barchetta di carta scivola sulle mie lacrime
la primavera mi ha preso per mano
e nonostante tutto è arrivata
non smette di fiorire sta per ricominciare
porta felicità.

Scruto il mio mare
che urlante dorme tranquillo
una bottiglia galleggia versa il suo messaggio d’amore,

amo la primavera gli odori i tenui risvegli
è ritorno all’infanzia
gioia profonda dell’anima,

non ho mai guardato oltre l’orizzonte
non ho mai cercato oltre quell’azzurra linea immaginaria
ma scuro la mia barchetta di carta che va’
va’ oltre le mie piccole perle di lacrime
in un posto perduto tra la carovana dei miei sogni.

Cresy Crescenza Caradonna
19 marzo 2012 @ 

Solo Poesie di Cresy

Poesia in gara
La barchetta di carta
di Crescenza Caradonna
Crescenza Caradonna

Nata a Bari, coltivo in me da molto il senso poetico che vedo in tutte le cose, come se esso in poche…

View original post 29 altre parole