Crescenza Caradonna's blog

  ” F E R I T A “

Tu uomo che picchi la donna,
che cerchi di sfigurare il suo volto

tu che la vendi come
se fosse un oggetto

ti nutri dell’amore oscuro
ti nutri di mala carne.

Cuore tormento dell’anima
macera l’essenza di passioni che trasudano sangue,

tu uomo
venuto alla luce da una donna
che ti ha amato soffrendo per te

sei angoscia del mondo
sei l’ultimo granello di polvere
che soffocherà per sempre nella terra.

Michela Schimmenti ha scritto le prime due strofe,
ispirando la fine della poesia di 
Cresy Crescenza
Inedita@2012

"Non si può scaricare o copiare per non incorrere
 nelle normative di Legge in Vigore"
Clicca sull'immagine :

View original post