The Khalil Gibran museum at Bcharre in Lebanon
The Khalil Gibran museum at Bcharre in Lebanon

Per sempre me ne andrò per questi lidi,
Tra la sabbia e la schiuma del mare.
L’alta marea cancellerà le mie impronte,
E il vento disperderà la schiuma.
Ma il mare e la spiaggia dureranno
In eterno.

(Kahlil Gibran, 1926)

Le ali spezzate

Farò della mia anima uno
scrigno per la tua anima,
del mio cuore una dimora
per la tua bellezza,
del mio petto un sepolcro
per le tue pene.


Ti amerò come le
praterie amano la primavera,
e vivrò in te la vita di un fiore
sotto i raggi del sole.


Canterò il tuo nome come la valle
canta l’eco delle campane;
ascolterò il linguaggio della tua anima
come la spiaggia ascolta la storia delle onde.

“Farò della mia anima”

Farò della mia anima uno scrigno
per la tua anima,

del mio cuore una dimora
per la tua bellezza,
del mio petto un sepolcro per le tue pene.

Ti amerò come le praterie amano la primavera,
e vivrò in te la vita di un fiore
sotto i raggi del sole.


Canterò il tuo nome come la valle
canta l’eco delle campane;
ascolterò il linguaggio della tua anima
come la spiaggia ascolta
la storia delle onde.

 

Related articles

Khalil Gibran, Photograph by Fred Holland Day,...
Khalil Gibran, Photograph by Fred Holland Day, c. 1898
Signature of Kahlil Gibran
Signature of Kahlil Gibran