Is 62, 11-12

Dite alla figlia di Sion : Ecco, arriva il tuo salvatore; ecco, ha con sé la sua mercede, la sua ricompensa è davanti a lui. Li chiameranno popolo santo, redenti del Signore.

Is 2, 3-4

Da Sion uscirà la legge e da Gerusalemme la parola del Signore. Egli sarà giudice fra le genti e sarà arbitro fra molti popoli. Forgeranno le loro spade in vomeri, le loro lance in falci; un popolo non alzerà più la spada contro un altro popolo, non si eserciteranno più nell’arte della guerra.

1 Gv 1,5b.7

Dio è luce e in lui non ci sono tenebre. Se camminiamo nella luce, come egli si è nella luce, siamo in comunione gli uni con gli altri, e il sangue di Gesù, suo Figlio, ci purifica da ogni peccato.

Prima dell’Epifania

Gv. 2,29 – 3,6

Non siamo figli di Dio soltanto per modo di dire: « lo siamo realmente »,   quindi per una comunione di vita.Certo adesso non si vede ancora perfettamente la nostra condizione di figli:si rivelerà un giorno, quando la nostra conformità a Cristo sarà perfetta enoi potremo contemplare « così come egli è ».

vangelo_thumbSMOAUTO_366X0

Vangelo
Gv 1,29-34

Gesù è chiamato l’ « agnello di Dio », « colui che toglie
il peccato del mondo » : già si profila in queste parole
di Giovanni l’immolazione del Signore, nuovo e vero
Agnello pasquale che, nel suo sangue laverà le nostre
colpe.

nuvole-wallpaper-L-Ielkse