(dal web)

Natuzza Evolo

 Fortunata Evolo al secolo conosciuta come Natuzza, nasce a Paravati comune di Mileto-Calabria, il 23 agosto 1924 sale al cielo il 1° novembre 2009, è stata una mistica si ricorda per le sue capacità paranormali di parlare con la ‹Madonna› e con i morti, nel periodo quaresimale le apparivano le ‘stimmate,’ diceva di essere analfabeta ma parlava diverse lingue senza conoscerle con chiunque le chiedeva aiuto, « la vita oltre la morte » è stato il suo insegnamento per chi l’ha amata e conosciuta.

In una serie di interviste Natuzza spiega “dietro le spalle di ogni uomo c’e’ un Angelo custode con il quale io parlo, diceva, e che mi aiuta a capire cosa cerca chi mi sta davanti”. È lo stesso Angelo – ripeteva – che “mi permette di parlare tante lingue diverse, pur non essendo io mai andata a scuola, e pur non avendo mai imparato né a leggere né a scrivere”.

Di Crescenza Caradonna©