Ricerca

My little poetry by Cresy Crescenza

RESPIRO L'ANIMA

Mese

ottobre 2015

La danza di una farfalla

CRESCENZA CARADONNA'S BLOG

 La danza di una farfalla 

La danza di una farfalla
l’occhio sornione d’un gatto in amore
movimentano l’ozio del giorno..
….

il cibo aspetta

si perde nel volo leggiadro di ali colorate
assorto muto osserva 
brontola la pancia e aspetta
incantato  dall’inconsueto balletto mattutino
….

oggi il pasto  aspetterà
la bella farfalla ha preso il volo.@

Cresy CrescenzaCaradonna

View original post

III Concorso Nazionale di Poesia e Racconto breve “Chiare, fresche e dolci acque…”Città di Bari Sala Convegni Biblioteca Santa Teresa dei Maschi- Bari

Premiazione serata ‪#‎poesia‬ ‪#‎Bari‬ Biblioteca Santa Teresa dei maschi BARI {‪#‎BariVecchia‬} Poesia presentata "Vento da sud" Soffia da sud caldo come pane appena sfornato un vento invernale è mezzogiorno mi perdo tra le imbrunite pianure silenti lievemente le organze delle... Continue Reading →

‘Se questo è un uomo’ di Primo Levi

"Se questo è un uomo" Voi che vivete sicuri nelle vostre tiepide case, voi che trovate tornando a sera il cibo caldo e visi amici: Considerate se questo è un uomo che lavora nel fango che non conosce pace che... Continue Reading →

Commento alla lirica : U mestepànne de Bare Vecchie ” Mastro Nicola

CRESCENZA CARADONNA'S BLOG


Commento alla lirica

U mestepànne de Bare Vecchie ” Mastro Nicola”
‪#‎bari‬‪#‎poesia‬‪#‎barivecchia‬
http://wp.me/p137Y2-cml:

Cara Cresy, ho letto il tuo scritto con attenzione.

Grazie per avermelo inviato!

Ho conosciuto tuo zio, quando aveva la sua botteguccia in Largo Ospedale Civile.

Per antonomasia era “u mestepànne” de Bare Vecchie anzi “u megghie” in assoluto per l’ alta professionalità.

Poi lo ricordo quando mi recavo a comprare gli abiti presso il negozio Incis nmenze a u Corse dove tuo zio accorciava ed adeguava i capi di abbigliamento e quando, in seguito, mi recavo a casa sua alla Banghìne accolto sempre con affetto anche dalla “meste” sua moglie.

Infine, ho potuto salutarlo quasi quotidianamente quando cambiò casa di pochi numeri civici andando ad abitare sope a Rosette la chezzàle.

Un caro saluto!



GRAZIE
professor Nicola Cutino

(studioso delle tradizioni baresi)


Il lungomare di Bari
Opera di Katya Abbrescia

View original post

16 ottobre 1854: nasceva Oscar Wilde

« La Bellezza è l'unica cosa contro cui la forza del tempo sia vana. Le filosofie si disgregano come la sabbia, le credenze si succedono l'una sull'altra, ma ciò che è bello è una gioia per tutte le stagioni, ed un... Continue Reading →

“La barchetta di carta”

http://cresycaradonna.wordpress.com/2012/03/24/premio-laurentum-2012-poesia-on-line/ ´¯`•.¸¸.♫´¯`•.¸¸.☆´¯`•.¸☆¸.´¯ "La Barchetta di carta" Una barchetta di carta scivola sulle mie lacrime la primavera mi ha preso per mano e nonostante tutto è arrivata non smette di fiorire sta per ricominciare porta felicità. Scruto il mio mare che... Continue Reading →

Preghiera di Crescenza Caradonna

CRESCENZA CARADONNA'S BLOG

Preghiera per te
affranto cuore ribelle che vaghi ramingo in cerca di te
ti trovi spaesato in un mondo di se
unisci le mani ritrovi il tuo perché
anima inscindibile preghi invochi  chi?

Ti ascolta invisibile
ti avvolge di se.

Preghiera s’innalza
preghiera per te,

sorvola leggera arriva alla meta
la meta dei cuori del perduto amore
amore che gira la ruota del mondo.

Cresy Crescenza
Tutti i diritti riservati

Grazie della lettura!

http://www.gloria.tv/?media=201455

View original post

‘Ciao amore’ di Luigi Tenco a cura di Cresy Crescenza Caradonna

Musica&Parole

Ciao Amore

La solita strada, bianca come il sale 
il grano da crescere, i campi da arare.

Guardare ogni giorno 
se piove o c’e’ il sole, 
per saper se domani 
si vive o si muore 
e un bel giorno dire basta e andare via.

Ciao amore, 
ciao amore, ciao amore ciao. 
Ciao amore, 
ciao amore, ciao amore ciao.

Andare via lontano 
a cercare un altro mondo 
dire addio al cortile, 
andarsene sognando.

E poi mille strade grigie come il fumo 
in un mondo di luci sentirsi nessuno. 
Saltare cent’anni in un giorno solo, 
dai carri dei campi 
agli aerei nel cielo.
E non capirci niente e aver voglia di tornare da te.

Ciao amore, 
ciao amore, ciao amore ciao. 
Ciao amore, 
ciao amore, ciao amore ciao. 
Non saper fare niente in un mondo che sa tutto 
e non avere un soldo nemmeno per tornare.

Ciao amore, 
ciao amore, ciao amore…

View original post 15 altre parole

📃Cuore terra vita📃poesiadi Cresy

CRESCENZA CARADONNA'S BLOG

 wpid-wp-1442656531947.jpeg

“Cuore terra vita”

senza parlare
libero in un crescendo
l’amore puro

quando generoso
non chiede ma dona
entra in te

cuore per amare
terra per lavorare
vita per fecondare.

11 dicembre 2011 @
 Cresy Crescenza Caradonna

View original post

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: