Foto 
Aria fresca del mattino

m’incammino

tra i secolari pini

respiro a pieno

rigenero l’anima


silenzio assordante

solo un frinire di cicale

penetra monotono

è tutto così irreale,


tra le alte fronde

s’intravede uno spiraglio

d’azzurro cielo


volo liberando

l’essenza nascosta in me,


un piccolo falco

plana in lontananza.

Crescenza Caradonna