Un perché

Soffia sul cuoredove sei Angelo?

dove sei Angelo?

Angelo quel leggiadro movimento,
immaginaria sensazione
d’esser parte di me.

Così mi prendi per mano
accompagni le parole
del mio scrivere lento e stentato
credo in te,
illusione o realtà?

Nulla è importante
se non la presenza
di quella nuvola d’oro tra i miei capelli,
ancora ad indicarmi la scia argentea dell’anima
eterea coscienza di un perché.@
di CresyCrescenza Caradonna

Pubblicità